locandina

 

Ricordare il linguaggio dimenticato per parlare al Corpo-Mente...

 

DAL 18 AL 24 SETTEMBRE 2020

7 giorni di meditazione dopocena a casa tua con Chetana via ZOOM:

La tecnica meditativa creata da Osho e basata su un profondo rilassamento guidato ora puoi farlo comodamente a casa tua accompagnati dalla lunga esperienza di Chetana, la voce del CD allegato al libro di Bompiani "L'arte dell'equilibrio"

Chetana presenta Ricordare il linguaggio dimenticato per parlare al Corpo-Mente





A che ora?

Attraverso il collegamento via Zoom potrai fare un'ora di meditazione tutti i giorni dal 18 al 24 settembre alle ore 21 per un'ora. L'orario è stato scelto con cura... poco prima di andare a dormire. La tecnica crea un rilassamento profondo e faciliterà il tuo riposo notturno, continuando a lavorare sottilmente anche mentre dormi.

Costo e iscrizione

Costo complessivo per l'intero corso di 7 sessioni di 1 ora ciascuna: 60 euro
Per iscriverti e per scoprire la modaltà di partecipazione, vedi la pagina COME PARTECIPARE.



Da una presentazione di Anando:

"In questi tempi carichi di stress e tensione, questa meditazione guidata è un vero e proprio dono: portandoci in uno spazio di profondo rilassamento, ci lascia rigenerati e pieni di energia e, a ogni ascolto, aumenta il senso di una ritrovata forza e di vigore.

E questi sono solo gli “effetti collaterali”, perché Parlare al corpo-mente è innanzitutto un efficace processo di guarigione di sintomi e disturbi fisici.

Il nostro corpo è una meravigliosa fonte di saggezza: sa esattamente di cosa ha bisogno e ci manda continuamente messaggi utilissimi. Però abbiamo dimenticato come prestarvi ascolto, a causa dell’enorme baccano e dell’eccesso di stimoli a cui sono sottoposti i nostri sensi.

In generale non siamo molto in contatto con il nostro corpo. È possibile che lo portiamo in palestra e che lo teniamo in forma, ma quanti di noi possono affermare di essere in grado di amarlo veramente e ascoltarlo? Per questo motivo il nostro corpo è costretto a usare un linguaggio sempre più drastico per ottenere la nostra attenzione: potrebbe iniziare con un semplice mal di testa che poi si trasforma in emicrania, in disturbi del sonno, in dolori cronici, in particolare a carico di schiena e stomaco, o addirittura in incidenti e cadute.

Il concetto di fondo è che la maggior parte di questi sintomi sono di origine psicologica e che sono creati da quella parte dell’inconscio definita “il guardiano”. Parlare al corpo ci aiuta a ripristinare una comunicazione amichevole con il nostro corpo attraverso questo elemento inconscio. E in questo modo ci riuscirà molto più facile afferrare e decifrare i messaggi relativi a ciò di cui abbiamo bisogno.

È possibile lavorare su un problema specifico, cioè su un determinato sintomo, o anche sullo stato generale di salute. Alla fine si passa a una visualizzazione nel futuro del corpo sano e in equilibrio, per aprire la strada alla guarigione.

Questo processo è largamente utilizzato da più di trent’anni e funziona molto bene su una vasta gamma di sintomi fisici: problemi di peso, di digestione, dolori, tensioni, irrequietezza, abitudini malsane. Rende inoltre le persone meno ansiose: sappiamo tutti che la paura crea tensione, ed è vero anche il contrario. Quindi, più impariamo a rilassarci, meno saremo soggetti a paura o ansia, il che ci permetterà di dormire meglio donandoci un generale senso di benessere.

Parlare al corpo è dunque un profondo processo di conoscenza di se stessi e in quanto tale stimola anche una visione più ampia di come stiamo vivendo la nostra vita, portandoci a farci delle domande sia nel campo del lavoro che della vita privata."


OSHO

Parlare al corpo
Quando inizierai a comunicare con il tuo corpo, tutto diventerà semplicissimo. Non occorre forzarlo, può essere persuaso. Non devi lottare con il tuo corpo; sarebbe qualcosa di brutale, di violento, di aggressivo; inoltre, qualsiasi conflitto non farà che aumentare la tensione. Dunque, non occorre scatenare alcun conflitto, fa’ che questo comfort sia una regola. E il corpo è un dono dell’esistenza davvero incredibile; lottare contro di esso significa negare l’esistenza stessa. È un tempio… noi siamo racchiusi in esso, e dobbiamo prendercene cura – è una nostra responsabilità. Dunque, per sette giorni… all’inizio potrà sembrarti un po’ assurdo, perché nessuno ci ha mai insegnato a parlare al nostro corpo; ma è per suo tramite che possono accadere i miracoli. Ne stanno già accadendo, senza che ne siamo consapevoli… per esempio, quando ti parlo, la mia mano accompagna le mie parole con un gesto: è la mia mente che ti comunica qualcosa, ma il corpo l’accompagna; il corpo è in rapporto, connesso con la mente. Quando vuoi alzare la mano, non devi fare nulla di particolare – semplicemente la sollevi. È sufficiente l’idea di volerla alzare e il corpo ubbidisce… è un miracolo! In realtà né la biologia né la fisiologia sono ancora riuscite a spiegare come accade. Infatti, un’idea dovrebbe essere solo un’idea: la tua volontà di alzare una mano è un’idea. Com’è possibile che questa idea si trasformi in un messaggio fisico che raggiunge la mano? E non passa alcun lasso di tempo: al massimo avviene in una frazione di secondo, spesso non si riscontra alcun intervallo di tempo. Per esempio, io ti parlo e la mia mano accompagna continuamente le mie parole, non esiste alcun lasso di tempo; sembra proprio che il corpo corra parallelo alla mente. È qualcosa di estremamente sensibile, è dunque importante imparare a parlargli, e farlo permette di conseguire risultati incredibili. – Osho

Ascoltare il corpo
Ascolta il corpo, seguilo; non cercare mai, in alcun modo, di dominarlo. Il corpo è il tuo fondamento. Quando inizi a comprenderlo, scompariranno il novantanove per cento delle tue sofferenze, semplicemente svaniranno. Ma tu non ascolti. Il corpo dice: “Smetti! Non mangiare!” Tu continui a mangiare, ascolti la mente. La mente dice: “È molto gustoso, è delizioso. Ancora un po’!” No, tu non ascolti mai il corpo. Il corpo è nauseato, lo stomaco dice: “Fermati! Il troppo stroppia! Sono stanco!”, ma la mente dice: “Senti che sapore… ancora un po’!”, e tu continui ad ascoltare la mente. Se ascoltassi il corpo, il novantanove per cento dei problemi scomparirebbe, e il restante uno per cento sarebbe soltanto un episodio, non un vero problema. Alla saggezza del corpo non è permesso dire qualcosa, la mente interferisce sempre. Ascolta il tuo corpo, seguilo. La mente è stupida, sciocca; il corpo è saggio. E se scenderai in profondità nel corpo, proprio in quegli abissi troverai la tua anima. L’anima è nascosta nelle profondità abissali del corpo. – Osho



Costo e iscrizione

Costo complessivo per l'intero corso di 7 sessioni di 1 ora ciascuna: 60 euro
Per iscriverti e per scoprire la modaltà di partecipazione, vedi la pagina COME PARTECIPARE.

Segreteria:
info@oshoexperience.it
tel 0331 841 952